Costruire un blog di successo: tip & tricks

/, World/Costruire un blog di successo: tip & tricks

Costruire un blog di successo: tip & tricks

Costruire un blog di successo: tip & tricks e qualche indicazione generale.

Intanto, per avere successo con il tuo blog devi offrire al tuo pubblico qualcosa di unico. Ricorda che di blog ce ne sono a milioni e il pubblico deve avere un buon motivo per seguirti: offri quindi qualcosa che sia utile o divertente, o bello, oppure tutto questo insieme. Ma soprattutto: il tuo blog deve riguardare qualcosa che veramente ti appassiona e che desideri condividere con gli altri, altrimenti, ti stancherai di scriverlo in poche settimane.
Prima di scegliere di cosa vuoi parlare, dovresti anche chiederti lo scopo del tuo blog: insegnare qualcosa sull’argomento scelto? Fornire al tuo pubblico le ultime notizie e tendenze? Ispirare le persone, farle pensare o farle ridere?
Innanzitutto, tenendo presente questo scopo, ricordati di leggere molto sull’argomento di tuo interesse e di appuntarti tutte le idee che ti vengono in mente, che poi svilupperai nel calendario editoriale.

Naviga molto in rete, prendi ispirazione ma sii creativo: non essere ripetitivo o banale e presenta i tuoi contenuti tramite vari media, non solo la parola scritta ma video, audio, infografiche, sondaggi…lasciati ispirare.

Costruire un blog di successo: l’importanza di scrivere “bene”

Naturalmente, il contenuto passa attraverso lo stile. Se sei già una persona che scrive per il web, probabilmente conosci le tecniche base ma questo non significa scrivere bene. Invece, un linguaggio non scontato e coinvolgente può attirare e trattenere il tuo pubblico proprio per il fascino della parola. Per imparare le basi della scrittura creativa puoi studiare manuali, iscriverti a un corso oppure, il modo migliore, leggere tanto, specialmente i classici.

Tieni presente che un vocabolario italiano contiene circa 260.000 lemmi (parole) ma l’uso contemporaneo è ridotto a due o tremila parole, quando va bene: a lanciare l’allarme è stata la Oxford University Press dopo aver preso in esame 800 scuole secondarie sparse per il paese (Inghilterra): il 40% degli studenti possiede così poche parole che sembrerebbe avere delle difficoltà nel seguire le lezioni e anche nel sostenere test ed esami. In Italia la situazione è molto simile: lo dicono i seicento professori firmatari del Manifesto per la difesa della lingua italiana, che sottopongono gli alunni di scuole di vario grado a brevi test linguistici: propongono loro trenta parole, chiedendone il significato. Le parole non sono “difficili” ma sono di uso non quotidiano. I risultati sono sconcertanti: adepto significherebbe addetto, ingente significherebbe indigente, e avanti così.

Naturalmente non ti consigliamo di stupire i tuoi lettori con parole e frasi altisonanti e poco comprensibili ma di arricchire il tuo vocabolario quotidiano con parole più precise e meno generiche, che è il grande problema degli adolescenti chiamati a scrivere temi e tesine: “ho tutto in testa man non riesco a dirlo”, cantava profeticamente Manuel Agnelli (Afterhours, uno che di parole se ne intende, eccome). Ecco, gli adolescenti hanno in testa l’idea ma non conoscono le parole per esprimerlo: quindi buttano giù qualche frase a caso con molte ripetizioni.

Infine, prima di elencarti i Tip & Tricks, ricorda che per diventare un blogger di successo ci vuole molto

tempo, molto lavoro e molta fatica. Insomma, come si dice, il 10% di ispirazione e il 90% di traspirazione.

Tip & tricks per costruire un blog di successo

  1. Identifica la nicchia su cui vuoi concentrare il tuo blog
  2. Assicurati che sia un argomento che già conosci bene o ti appassiona
  3. Acquista un nome di dominio pertinente e acquista anche un altro nome di dominio per il tuo nome. Usa le estensioni .com, .net o .org
  4. Scegli un hosting veloce e di alta qualità per il tuo sito WordPress. Se stai costruendo un negozio di eCommerce, controlla quali sono le migliori piattaforme di eCommerce
  5. Scegli un bel tema/template che carichi velocemente.
  6. Crea un opt-in per il tuo blog e offri un regalo ai tuoi lettori in cambio del loro indirizzo e-mail.
  7. Scopri quali informazioni il tuo pubblico di destinazione sta cercando online e scrivi contenuti preziosi su tali argomenti. Utilizza un tool per identificare le parole chiave e le query relative
  8. Mantieni un programma di scrittura regolare. È poco produttivo pubblicare cinque post in una settimana e quindi non pubblicare nulla per due settimane.
  9. Presta attenzione al formato dei tuoi post. Inizia il tuo post con una domanda che porta a una storia collegata al contenuto. Racconta, non elencare. L’arte dello storytelling è difficile: prova a imparare dai maestri. Qualche nome? Restando nel campo del web, il maestro italiano di quest’arte è Salvatore Russo, cerca di leggerlo spesso. Altro grande maestro di storytelling, anche se è considerato, a torto, un fumettista, è Zerocalcare Michele Rech. Ma i più grandi storyteller sono scrittori come Dickens o Zola.
  10. Rivolgiti al tuo singolo lettore usando il tu. Per contro, scrivi poco “io” anche quando descrivi una tua esperienza., cerca di evitare di usare “io” il più spesso possibile.
  11. Promuovi ampiamente i tuoi articoli sui social media. Scopri dov’è il tuo pubblico. Se usi molti contenuti fotografici o visivi e se l’argomento lo richiede, probabilmente troverai il tuo pubblico su Pinterest, Instagram, Youtube. Se i tuoi contenuti si basano maggiormente sulla parola, li troverai su Twitter e Facebook potrebbero essere più appropriati.
  12. Rispondi a tutti i commenti sul tuo blog e commenta anche altri blog. Ti aiuterà a legare con i tuoi lettori e costruire relazioni con altri blogger
  13. Crea un prodotto/servizio, in altri termini un infoprodotto, un video che possa essere utile ai tuoi lettori e inerente agli argomenti trattati.

Ti senti pronto? E allora, buttati!

By |2020-06-15T09:50:40+00:00giugno 15th, 2020|News, World|0 Comments

About the Author:

Leave A Comment

Utilizziamo i cookie per offrirti la migliore esperienza online. Accettando l'accettazione dei cookie in conformità con la nostra politica sui cookie.

Privacy Settings saved!
Impostazioni

Quando visiti un sito Web, esso può archiviare o recuperare informazioni sul tuo browser, principalmente sotto forma di cookies. Controlla qui i tuoi servizi di cookie personali.


In order to use this website we use the following technically required cookies
  • wordpress_test_cookie
  • wordpress_logged_in_
  • wordpress_sec

Rifiuta tutti i Servizi
Accetta tutti i Servizi
WhatsApp Chatta con noi
Chiama
Dove siamo
PORTFOLIO