https vs http

//https vs http

https vs http

HTTPS vs http: qual è la differenza e perché dovrebbe interessarti.

L’espressione http è entrata nel nostro linguaggio comune e tutti lo riconosciamo per quello che è: l’indirizzo di un sito web.

HTTP significa, semplicemente: Hypertext Transfer Protocol cioè protocollo di trasferimento di ipertesto. Per ipertesto si intende una serie di documenti collegati gli uni agli altri attraverso parole chiave, i che è proprio della struttura dei siti web.

In sostanza, quando scrivi http:// nella barra degli indirizzi davanti al dominio, indichi al browser di connettersi tramite HTTP.

HTTP utilizza un TCP, Transmission Control Protocol, protocollo di controllo della trasmissione generalmente attraverso la porta 80, per inviare e ricevere pacchetti di dati sul Web. Il client invia un messaggio di richiesta a un server HTTP che ospita un sito Web, quindi il server risponde con il messaggio di risposta.
Il TCP è stato migliorato negli ultimi anni ma, nella sostanza, non è diverso da quello originario, del 1974.

Perché l’HTTPS conviene a te e ai tuoi contatti

HTTPS è l’acronimo di Hypertext Transfer Protocol Secure (noto anche come HTTP su TLS o HTTP su SSL) cioè protocollo di trasferimento di ipertesto sicuro.

Quando inserisci https:// nella barra degli indirizzi davanti al dominio, indichi al browser di connettersi tramite HTTPS. Anche HTTPS utilizza un TCP (Transmission Control Protocol) per inviare e ricevere pacchetti di dati, ma lo fa tramite la porta 443, all’interno di una connessione crittografata da SSL, Secure Sockets Layer: la parola Socket indica un metodo per la comunicazione tra un programma client e un programma server su una rete. Quindi l’acronimo si potrebbe tradurre come “livello di raccordo sicuro”. Più recentemente è stato introdotto il protocollo TLS, Transport Layer Security.

Ma la differenza qual è? Semplice: l’HTTP non è protetto mentre l’HTTPS è protetto. HTTP invia i dati sulla porta 80, aperta, mentre HTTPS utilizza la porta 443, crittografata.

Il protocollo HTTP non richiede certificati SSL mentre per HTTPS è necessario disporre di un certificato SSL.

Con HTTP i dati non vengono crittografati, con HTTPS i dati vengono crittografati prima dell’invio.

In sostanza, chi usa internet per lavoro, i siti che richiedono dati sensibili, gli e-commerce devono affidarsi al protocollo HTTPS: i clienti ormai lo sanno e, secondo un sondaggio GlobalSign, l’84% degli acquirenti abbandona un acquisto se i dati vengono richiesti tramite una connessione non protetta e il 28,9% cerca la barra degli indirizzi verde tipica del protocollo sicuro.

Quindi: non inserite mai i dati di una carta di credito in un sito non protetto. I siti protetti presentano il riconoscibile simbolo del lucchetto a sinistra dell’indirizzo web e garantiscono una connessione sicura a chi li visita, soprattutto in merito al trasferimento di dati come quelli che normalmente si inseriscono nei moduli di contatto, autenticazione utenti, pagamenti, eccetera.

I grandi e-commerce e le grandi società sono passati all’HTTPS ma anche i siti di piccole società, persino i blog possono passare al protocollo HTTPS con numerosi vantaggi, intanto di immagine: per mostrare ai clienti o ai contatti non solo di essere aggiornati sull’evoluzione delle tecnologie ma soprattutto un doveroso rispetto per la loro sicurezza e la loro privacy.

Ancora oggi, miliardi di dati sensibili vengono trasmessi attraverso il protocollo http quando il passaggio ad https ha un costo minimo, migliora il posizionamento sul web e permette informazioni più complete sugli analytics.

Molte nuove tecnologie sono studiate per lavorare con https, per esempio il protocollo SPDY, che velocizza lo scaricamento delle pagine, o il protocollo https2, focalizzato sulle prestazioni, in particolare la latenza percepita dall’utente finale.

Non ci sono controindicazioni, solo vantaggi. Non passare, subito, ad HTTPS è insensato, poco produttivo e sicuramente non vincente in termini di visibilità sul web.

By |2020-04-30T11:02:44+00:00aprile 6th, 2020|News|0 Comments

About the Author:

Leave A Comment

Utilizziamo i cookie per offrirti la migliore esperienza online. Accettando l'accettazione dei cookie in conformità con la nostra politica sui cookie.

Privacy Settings saved!
Impostazioni

Quando visiti un sito Web, esso può archiviare o recuperare informazioni sul tuo browser, principalmente sotto forma di cookies. Controlla qui i tuoi servizi di cookie personali.


In order to use this website we use the following technically required cookies
  • wordpress_test_cookie
  • wordpress_logged_in_
  • wordpress_sec

Rifiuta tutti i Servizi
Accetta tutti i Servizi
WhatsApp Chatta con noi
Chiama
Dove siamo
PORTFOLIO