L’importanza del colore nel web design. II parte: colori e culture

/, News/L’importanza del colore nel web design. II parte: colori e culture

L’importanza del colore nel web design. II parte: colori e culture

Nelle culture occidentali, il rosso simboleggia i segnali di caldo, pericolo, sangue e stop. Nella cultura indiana, il rosso è un colore potente che significa paura, fuoco, ricchezza e potere, purezza, fertilità, seduzione, amore e bellezza. In Sud Africa, il rosso è associato al lutto e la sezione rossa sulla bandiera del paese simboleggia la violenza e i sacrifici che sono stati fatti durante la lotta per l’indipendenza. Nella tradizione thailandese, ogni giorno della settimana ha un colore ed è collegato a un dio particolare. Il rosso è il colore della domenica ed è associato a Surya, un dio solare. In Cina, il rosso rappresenta la celebrazione e ha lo scopo di portare fortuna, prosperità, felicità e lunga vita.
Nei paesi occidentali, avere “il blues” significa sentirsi tristi o depressi. Nei paesi occidentali, il blu e l’azzurro rappresentano la mascolinità (ma non è sempre stato così). IN Cina, il blu è un colore femminile. I paesi del Medio Oriente vedono il blu come il colore della sicurezza e della protezione, che simboleggia il paradiso, la spiritualità e l’immortalità.

Il verde è il colore nazionale in Irlanda, dove è associato alla buona fortuna, ai quadrifogli, a San Patrizio e ai folletti. Nei paesi occidentali, il verde rappresenta la primavera, il denaro, l’inesperienza, la gelosia e l’avidità. La maggior parte delle culture asiatiche associa il verde alla vita nuova ed eterna, ai nuovi inizi, alla fertilità, alla giovinezza, alla salute e alla prosperità.

Nella cultura francese, il giallo significa gelosia, tradimento, debolezza e contraddizione. Nel X secolo, i francesi dipinsero di giallo le porte di traditori e criminali. In Germania, il giallo simboleggia la gelosia, mentre i cinesi associano il giallo alla pornografia. Nelle nazioni africane, il giallo è legato a persone di alto rango a causa della sua stretta somiglianza con l’oro. In Giappone, il giallo rappresenta coraggio, ricchezza e raffinatezza.

Il rosa è ampiamente riconosciuto nelle culture occidentali come il colore della femminilità, dell’amore e del romanticismo e della nascita di una bambina. Molti paesi orientali fanno lo stesso tipo di associazione, tuttavia in Giappone, il rosa è più un colore maschile che un colore femminile. In Cina, il rosa non è stato nemmeno riconosciuto come colore fino a quando non è stato spinto nella cultura dalle influenze occidentali. La parola cinese per rosa si traduce come “colore straniero”.

Colori e genere: l’importanza del colore nel marketing

È facile associare i colori alla nostra comprensione personale e culturale su di essi, ma nella creazione di siti web, immagini e altri prodotti per persone che vivono in paesi diversi, è indispensabile pensare ai colori anche in termini culturali. 

Ma non solo: uomini e donne hanno preferenze diverse quando si tratta di colore, come scoperto da Color Assignment, un progetto di ricerca che ha esaminato le somiglianze (e le differenze) culturali basate sull’associazione dei colori, le preferenze e le attività di Internet. Il progetto ha scoperto che agli uomini e alle donne piace il blu, e mentre al 23% delle donne piace il viola, agli uomini sembra che il viola non piaccia affatto.

Altre ricerche in studi sulla percezione del colore e le preferenze cromatiche hanno scoperto che quando si tratta di sfumature, tinte e tonalità, gli uomini preferiscono i colori audaci mentre le donne amano i colori più tenui.
Possiamo quindi immaginare l’importanza del colore nel marketing online: il colore ha un enorme impatto sul modo in cui spendiamo online. In uno studio intitolato “Impatto del colore sul marketing”, i ricercatori hanno scoperto che fino al 90% dei giudizi improvvisi sui prodotti si basavano esclusivamente sul colore, a seconda del prodotto. Un altro studio ha rilevato che per l’85% degli acquirenti il ​​colore era la ragione principale per l’acquisto di un prodotto.
Il blogger Neil Patel ha scoperto che quando ha cambiato un pulsante di invito all’azione sulla sua home page da blu a giallo, il suo tasso di conversione è aumentato del 38%.
Fidiamoci di Neil Patel e, magari, guardiamo il nostro sito con creativa perplessità.

By |2020-12-07T09:34:03+00:00dicembre 14th, 2020|Design, News|0 Comments

About the Author:

Leave A Comment

Utilizziamo i cookie per offrirti la migliore esperienza online. Accettando l'accettazione dei cookie in conformità con la nostra politica sui cookie.

Privacy Settings saved!
Impostazioni

Quando visiti un sito Web, esso può archiviare o recuperare informazioni sul tuo browser, principalmente sotto forma di cookies. Controlla qui i tuoi servizi di cookie personali.


In order to use this website we use the following technically required cookies
  • wordpress_test_cookie
  • wordpress_logged_in_
  • wordpress_sec

Rifiuta tutti i Servizi
Accetta tutti i Servizi
WhatsApp Chatta con noi
Chiama
Dove siamo
PORTFOLIO