SEO e PPC: combinare i dati per strategie più forti e smart

//SEO e PPC: combinare i dati per strategie più forti e smart

SEO e PPC: combinare i dati per strategie più forti e smart

SEO e PPC, l’unione fa la forza, specialmente in tempi di grossi cambiamenti.

Anche quest’anno, Google ha voluto stupirci creando il tipico sconvolgimento che si crea ogni volta che fa un core update: dopo quello di maggio, in pena Pandemia, ha rilasciato un core update anche il 3 dicembre, accompagnato dal solito laconico commento E quindi: non che ci si possa fare molto ma ogni volta che Google aggiorna le sue logiche, ogni sito web potrebbe veder modificato il suo posizionamento nella SERP con impatti più o meno rilevanti in base al settore di appartenenza. L’aggiornamento di dicembre 2020 è stato abbastanza importante.

Google pensa all’utente e periodicamente effettua degli aggiornamenti all’algoritmo per modificare i criteri con cui seleziona determinate risorse, w questo chiaramente in un’ottica migliorativa per far trovare all’utente tutto quello che cerca nel modo più semplice possibile. Ma è anche ovvio che cambiano tutti i parametri per l’ottimizzazione SEO in funzione dei nuovi metodi di scansione e indicizzazione

Certo, non ci aspettavamo un core update a maggio, in piena Pandemia e uno, inaspettato a dicembre.

Il primo core update è stato definito dagli esperti una mostruosità. Quanto al secondo, non sono ancora note impression di una certa rilevanza. Tuttavia, in un anno che ha così radicalmente modificato il mondo e il modo di vivere, sembra abbastanza logico aspettarsi che sia necessario un aggiornamento che si allinei meglio con gli obiettivi di ricerca dei consumatori, che però ha dato una notevole volatilità alla Serp.

Se Google continua a modificare il modo in cui i consumatori online ricevono i contenuti tramite elenchi organici e a pagamento, per soddisfare le esigenze del panorama di ricerca odierno e connettersi con consumatori più qualificati, gli strateghi devono studiare rapidamente nuove strategie.
Una di queste è sicuramente creare campagne che trattino SEO e PPC come un unicum, invece di campi separati di discipline separate.

La ricerca senza fine di Google per la perfezione SERP

Ogni modifica richiede che gli strateghi sviluppino nuovi metodi per il posizionamento all’interno rende necessario lo sviluppo di campagne di marketing digitale che combinano SEO e PPC, che non è solo necessario per ottenere posizioni di primo piano nelle inserzioni,

Nella maggior parte delle agenzie di marketing digitale, i reparti o gli specialisti SEO e PPC sono seduti a due scrivanie diverse, addirittura in uffici diversi.

Entrambi i team lavorano sviluppando strategie di parole chiave, creando contenuti unici e impiegando una serie di tattiche per concentrare l’attrazione dei consumatori online.

Anche se ogni squadra utilizza sistemi e tattiche diversi per guidare le conversioni, esiste un’enorme quantità di dati critici che possono essere utilizzati per creare una relazione sinergica e armoniosa, rafforzando i risultati per tutti.

Seo e PPC possono unire gli sforzi per migliorare le loro strategie e per guidare le conversioni come mai prima d’ora.

Condividere le parole chiave per aumentare l’intelligenza delle campagne

Le parole chiave sono la base per qualsiasi campagna SEO o PPC di successo. Per gli strateghi PPC, le parole chiave vengono utilizzate per facilitare le relazioni creative con i consumatori che si trovano più in basso nell’imbuto di conversione.

Nel mondo della SEO, le parole chiave vengono utilizzate per dettare l’architettura delle informazioni di un sito Web, nonché la sua strategia di contenuto.

Entrambi i gruppi conducono ricerche per parole chiave al fine di identificare termini che siano in linea con il comportamento online del pubblico di destinazione, progettano la crescita del traffico e generano conversioni qualificate.

Poiché più consumatori utilizzano frasi a coda lunga e frasi complete durante la ricerca come mai prima d’ora, i dati delle parole chiave devono essere condivisi tra entrambi i gruppi, per offrire messaggi coordinati che mantengano i marchi in primo piano e sollecitino conversioni qualificate.

Stabilendo obiettivi condivisi e combinando le metriche KPI integrate PPC e SEO gli esperti non solo sono in grado di comprendere meglio il comportamento dei consumatori ma è una strategia che permette anche di supportare le campagne di marketing in entrata del marchio.

I gruppi che combinano i propri dati PPC con metriche organiche sul coinvolgimento degli utenti (ad esempio, durata media della sessione, frequenza di rimbalzo, pagine per sessione) sono in grado di ottenere informazioni uniche su come i consumatori interagiscono con determinate proprietà digitali e su come si comportano una volta che se ne vanno il tuo sito.

By |2021-01-11T09:38:40+00:00gennaio 4th, 2021|Marketing|0 Comments

About the Author:

Leave A Comment

Utilizziamo i cookie per offrirti la migliore esperienza online. Accettando l'accettazione dei cookie in conformità con la nostra politica sui cookie.

Privacy Settings saved!
Impostazioni

Quando visiti un sito Web, esso può archiviare o recuperare informazioni sul tuo browser, principalmente sotto forma di cookies. Controlla qui i tuoi servizi di cookie personali.


In order to use this website we use the following technically required cookies
  • wordpress_test_cookie
  • wordpress_logged_in_
  • wordpress_sec

Rifiuta tutti i Servizi
Accetta tutti i Servizi
WhatsApp Chatta con noi
Chiama
Dove siamo
PORTFOLIO